SUPERBONUS: possibile proroga di 6 mesi, ecco le ultime novità
Superbonus da 110 a 90% con il nuovo decreto del governo: tutte le novità per condomini e villette

BONUS FACCIATE: ultimi mesi per usufruirne

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un nuovo aggiornamento della sua Guida al Bonus Facciate.

Nel 2022, la percentuale di detrazione è passata dal 90% al 60%, e con essa sono cambiate le varie norme sulla cessione del credito a partire dalla data di scadenza della proroga prevista dall’ultima Legge di Bilancio (n. 234/2021),che termina il 31 dicembre 2022.

Ricordiamo che per beneficiare della detrazione di imposta pari al 60% dei costi sostenuti fino al 31 dicembre 2022 (era del 90% per quelli del 2020 e 2021), è necessario eseguire interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna (anche solo pulitura o tinteggiatura) degli edifici esistenti, anche strumentali, senza limiti massimi di spesa.


Il bonus può essere usufruito da tutti essendo anche detrazione Ires: inquilini e proprietari, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, persone fisiche e imprese.

Guida Bonus Facciate 2022

Il documento raccoglie al suo interno chiarimenti sull’applicazione dell’agevolazione, spiegando nel dettaglio a chi spetta, come si utilizza, quali sono le alternative alla detrazione (sconto in fattura e cessione del credito) e la cumulabilità con altre agevolazioni.

Si trovano poi tutte le indicazioni su quali sono gli interventi agevolabili, modalità di pagamento e altri adempimenti, oltre a tutta la normativa di riferimento.

La parte più rilevante dell’aggiornamento della Guida dell’Agenzia delle Entrate, riguarda la parte delle alternative alla detrazione, quindi cessione del credito e sconto in fattura.

Per cedere il credito o avere lo sconto in fattura, dal 12 novembre 2021 è previsto l’obbligo per il contribuente di richiedere:

  • il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione, che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta
  • l’attestazione della congruità delle spese sostenute, da parte dei tecnici abilitati.

Per tutti i dettagli QUI potete scaricare la GUIDA COMPLETA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *