Testo Unico Edilizia, ecco le ultime novità
Ecobonus: quali requisiti e come ottenerlo

Bonus facciate: come usufruirne

È stato introdotto dalla legge di Bilancio 2020 (l. n. 160/2019, articolo 1, commi da 219 a 223), e consiste in una detrazione IRPEF e IRES del 90% per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti.
Il bonus riguarda gli edifici ubicati in zona A o B ai sensi del D.M. 2 aprile 1968, n. 1444 o, come indicato nella circolare n. 2/2020, in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali; tale assimilazione tuttavia deve risultare dalle certificazioni urbanistiche rilasciate dagli enti competenti.
Danno diritto al bonus interventi volti alle strutture opache della facciata, balconi o ornamenti, compresi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna.
Sono invece esclusi i lavori che riguardano strutture opache orizzontali o inclinate dell’involucro edilizio come: lastrici solari e tetti), pavimenti verso locali non riscaldati e sostituzione di elementi che non rientrano nella nozione di strutture “opache”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *